Braccialetti macramè tutorial: istruzioni facili - Hobby & casa - News : Lei Sito per le donne Arabe

Entra

Login

Username:

Password:


Lost Password?

Who is Online

10 user(s) are online (1 user(s) are browsing News)

Members: 0
Guests: 10

more...

Recent News

Posted by Fadia on 18/09/12 , 762 reads
 

Il viso è il nostro primo biglietto da visita, infatti un aspetto fresco e rilassato è sempre indice di un'attenta cura personale e benessere psico-fisico.



Hobby & casa : Braccialetti macramè tutorial: istruzioni facili
Posted by bladibella on 06/06/12 (1459 reads)

I bracciali di pizzo macramè sono una chicca trendy che sta diventando un oggetto sempre più cult. Semplici da realizzare anche a mano, si ottengono con pochi strumenti e tanta fantasia. Questo tutorial semplice da seguire vi permette di creare un bellissimo braccialetto in macramè con filo, ago e un semplice anello dorato. Ecco le istruzioni.



Questo bracciale in pizzo macramè si ottiene lavorando un cordoncino di 5 mm di diametro ma si può realizzare anche con filo più sottile o più spesso a seconda delle necessità e dei gusti. In questa variante, il tutorial lo riporta in color grigio scuro ma è molto bello anche in altre tonalità o in pizzomacramè dorato, must have dell'estate 2012!

Il modello e lo schema di questo bracciale è costruito in modo tale da lasciare qualche centimetro di braccialetto non lavorato. E' possibile inserire in quel pezzo di cordoncino una medaglietta o un ciondolo che vi rappresenta.

Il pizzo macramè è una novità molto amata dalla moda del momento ed è totalmente made in Italy. Nell'antichità, le donne ricamavano le trine e i merletti usando questa stupenda arte per adornare la loro biancheria. Il pizzo italiano è conosciuto in tutto il mondo per la sua bellezza e la sua laboriosità. Proprio per questo, realizzare un braccialetto in macramè, cui questo tutorial è solo un simpatico richiamo, è un'arte più che un hobby: bisogna avere pazienza per creare dei punti precisi e ben torniti; inoltre, è molto importante lavorare i nodini prendendo il filo con i polpastrelliper evitare buchi e zone poco omogenee.

Articolo scritto da Donatella M.

Share on Facebook <{$lang_printerpage}> <{$lang_sendstory}> <{$lang_pdfstory}>

Le opinioni espresse nei commenti riflettono le opinioni dei loro proprietari e non il parere del sito Bladibella.com

 

The comments are owned by the author. We aren't responsible for their content.
Author Thread
Spazio pubblicitario

Big Story

There isn't a Biggest Story for Today, yet.